Sciopero della mensa ma servizio garantito I lavoratori Electrolux si portano i panini

SUSEGANA - Mense vuote per un giorno in Electrolux, anche se il servizio, nonostante lo sciopero proclamato dai dipendenti, venerdì era comunque attivo. Infatti l'impresa Sodexo, che ha in appalto il servizio, aveva organizzato il necessario con personale sostitutivo. Una mossa che ai delegati sindacali dello stabilimento di Susegana non è piaciuta. «Lo sciopero è sciopero, dobbiamo essere solidali», hanno detto. E così con le operatrici della mensa in sciopero, la solidarietà e sostegno si è manifestata venerdì non utilizzando la mensa quel giorno. La maggioranza dei dipendenti ha deciso di non usufruire del pranzo in mensa portando il cestino da casa, come una volta. «Chi sostiene il diritto al posto dovrebbe sostenere le lavoratrici in sciopero e prendersela con le imprese delle mense che rifiutano un giusto contratto ha detto Augustin Breda, promotore della protesta - Non è giusto chiedere che ci sia chi prepara un pasto mentre chi lo fa per dovere sciopera. Voglio dire che è come se qualcuno facesse i frigoriferi al posto nostro mentre scioperiamo, perché altrimenti i lavoratori dei mobilieri non possono consegnare le cucine». (Fulvio Fioretti)

IL GAZZETTINO - Domenica, 02 aprile 2017