Rimandata la festa.

PEDAVENA. No Zaia, no party. Il ministro è bloccato a Roma da impegni istituzionali e la festa della Birreria Pedavena per i cinque nuovi lavoratori assunti e per l'apertura dell'accademia della birra - che si sarebbe dovuta tenere oggi - è stata cancellata. Resta la soddisfazione di tutti, dalla Castello ai sindacati, per questo rafforzamento dell'azienda, testimoniato dalle cifre: nel biennio 2008-2009 il fatturato è cresciuto del 29 per cento. Nel solo 2009, del 7 per cento. «E' una favola a lieto fine e in controtendenza in un periodo economico non facile per le aziende italane», fa notare Gianantonio Tramet, responsabile commerciale del gruppo Castello. Per brindare ci sarà un'altra occasione.

IL CORRIERE DELLE ALPI - Venerdì, 05 marzo 2010