LO SCIOPERO Fiaccolata dei lavoratori della Cisl. Pubblico impiego in marcia in 400 dalla Marca a Venezia

Sabato 29 Novembre 2014, TREVISO - In occasione dello sciopero dei dipendenti pubblici proclamato dalla Cisl Fp per lunedì 1 dicembre, oltre 400 lavoratori della Funzione pubblica Cisl Belluno Treviso, parteciperanno alla fiaccolata organizzata a Venezia, con partenza da piazzale della stazione alle 16 e che si articolerà lungo le calli e i campielli della città. Obiettivo: ribadire la necessità del rinnovo contrattuale e ottenere una riforma della pubblica amministrazione, per renderla più vicina ai bisogni dei cittadini. In provincia di Treviso i dipendenti degli enti pubblici (esclusa la scuola) sono circa 15mila, dei quali 3.845 interessati dalla riforma sulle autonomie locali, cioè i lavoratori dei 93 Comuni, della Provincia e della Camera di Commercio. Proprio ieri mattina alcuni funzionari Fp Cisl hanno organizzato un presidio all’interno della Provincia per sensibilizzare i dipednenti sulle modalità dello sciopero di lunedì,vista anche la specifica mobilitazione dei dipendenti delle Province, in virtù dei cambiamenti legislativi che l’ente ha subìto, dopo la riforma Delrio.

      «Cisl Fp ha chiesto a Cgil e Uil di definire una data unitaria, ma le altre sigle si sono defilate, evidentemente condizionate dallo sciopero generale deciso dalle loro sigle confederali per il 12 dicembre» ha sottolienato il segretario Fabio Zuglian.

IL GAZZETTINO - Sabato, 29 novembre 2014