Elezioni Rsu: in Birreria vince la Cgil. Il segretario Groselle: «Da anni siamo presenti al fianco dei birrai»

PEDAVENA - La Cgil fa man bassa di delegati nelle elezioni per la rappresentanza sindacale unitaria (Rsu) dello stabilimento Birra Castello di Pedavena. La Flai Cgil si conferma così il primo sindacato visto che 2 rappresentanti su 3 erano nella lista che vede come segretario provinciale Sebastiano Groselle. «A quasi 15 anni dalla dura lotta per la salvezza dello stabilimento che ha visto la Cgil in prima fila - spiegano dalla segreteria - per la difesa dei posti di lavoro e in generale di una realtà profondamente radicata nel tessuto sociale bellunese, il ruolo del nostro sindacato in questa azienda si conferma e si rafforza. La storia recente dell'attività sindacale ha visto i nostri delegati e sindacalisti impegnati nella costante opera di tutela e rappresentanza di lavoratrici e lavoratori attraverso una presenza puntuale e costante e un'ottima contrattazione che ormai da anni conferma un contratto integrativo imperniato sula redistribuzione della ricchezza prodotta il miglioramento della produttività, l'allargamento delle tutele contrattuali, la stabilizzazione dei rapporti di lavoro, il riconoscimento e la valorizzazione delle professionalità, la conferma di investimenti produttivi, l'equilibrio dei tempi di vita e di lavoro in un'ottica di costante miglioramento delle condizioni generali di chi lavora in quest'importante fabbrica. Grazie ai nostri delegati quindi che fanno sì che il sindacato sia nella fabbrica una realtà viva e forte».

IL GAZZETTINO - Giovedì, 28 marzo 2019