Data Medica, stasera riunione con i dipendenti

PADOVA — A fronte dei tagli regionali al budget dei privati convenzionati, è a rischio il 30% del personale di Data Medica. Ovvero 217 dipendenti, più medici e infermieri, per un totale di quasi 500 unità, alle 19.30 di stasera convocati dai sindacati alla Fornace Carotta per valutare l'accesso a possibili ammortizzatori sociali. Nei giorni scorsi Cgil, Cisl e Uil hanno incontrato i vertici della struttura, che ha un ambulatorio anche a Chioggia e un punto prelievi a Cavarzere, per discutere il da farsi. «L'azienda lotterà fino alla fine per tutelare l'organico — dice Cecilia de' Pantz (Cgil) — ma noi premeremo perchè sia attivato un tavolo di crisi in Regione. La situazione di Data Medica è comune a tutti gli ambulatori convenzionati». Un loro ridimensionamento porterebbe alla perdita di posti di lavoro ma anche alla riduzione del servizio ai pazienti, con ulteriore allungamento delle liste d'attesa. (ri.ba.)

CORRIERE DEL VENETO - Martedì, 19 marzo 2013