Voucher: Rota: bene rinvio CdM

Mercoledì, 01 giugno 2016

"Ha fatto bene il Presidente del Consiglio a rinviare ad un maggior approfondimento le decisioni del CdM in tema di voucher". Commenta così Onofrio Rota la notizia riportata da alcuni autorevoli quotidiani e confermata dal comunicato di Palazzo Chigi che non cita il punto, pure annunciato all'ordine del giorno della seduta di ieri sera, tra le deliberazione assunte.
"Noi riteniamo- ribadisce il segretario di Cisl Veneto, che i buoni lavoro siano una cosa utile e positiva ma devono tornare alla loro funzione originale: regolarizzare i piccoli lavori occasionali. Non occorre tanto per capire che invece la loro deregolamentazione (vedi legge Fornero e successive) ne ha capovolto gli effetti. Lo testimoniano le denunce che ci arrivano al Numero Verde che abbiamo attivato da alcune settimane con la campagna STOP Voucher!. Gli interventi annunciati dal ministro Poletti erano certamente buoni ma non sufficienti. Serve portare al 27% la quota di contributi all'Inps e ritornare alla formulazione che i lavori pagati con voucher devono avere la caratteristica della occasionalità. Infine devono essere vietati nelle attività dove le misure di sicurezza sul lavoro sono elevate, come l'edilizia."