Vicenza: domani la Cisl elegge il nono Segretario Generale

Martedì, 15 febbraio 2011
cisl-vicenza-la-sede-interno

Ha un candidato unico la Cisl di Vicenza per la carica di Segretario Generale, il nono dalla sua costituzione con il congresso del 1951: è Gianfranco Refosco, l'attuale segretario della Femca Cisl. Sul suo nome si è formata una unanimità di consensi che deve ora confermarsi con l'espressione di voto dei  104 componenti il Consiglio Generale dell'Unione Territoriale in rappresentanza di 68 mila iscritti, per il 53% lavoratori dei diversi settori del privato e del pubblico.

Il Consiglio si riunirà domani pomeriggio al Viest Hotel  di Vicenza e vedrà la presenza di Raffaele Bonanni, Segretario Generale della Cisl e di Franca Porto, Segretaria Generale di Cisl Veneto.

Il nuovo gruppo dirigente della Cisl provinciale (la elezione del segretario generale prevede anche quella di una nuova segreteria) è chiamato ad affrontare impegni di non poco conto. L'economia vicentina è stata tra le più colpite dalla crisi internazionale per la sua forte presenza nei mercati internazionali sia come export che nella concorrenza. Cassa Integrazione, perdita di posti di lavoro e stagnazione delle assunzioni ne sono l'effetto più pesante. Una situazione difficile a cui il sindacato berico ha risposto con un uso massiccio dei contratti di solidarietà e puntando molto sulla contrattazione aziendale finalizzata ad un aumento della produttività e quindi della capacità di reggere il mercato.

Il candidato, nativo di Trissino, è laureato in Sociologia a Trento. ed è ufficiale dell'Esercito Italiano con il grado di tenente. Ha avuto molteplici esperienze di lavoro da cameriere ad operaio della concia, socio -lavoratore di cooperative universitarie ed educatore sociale. Nella Cisl, Federazione dei tessili, è impegnato a tempo pieno dal 2000.

Una volta eletto sarà, con i suoi 40 anni di età, il più giovane segretario di Unione del Veneto.

In allegato una scheda sulla Cisl di Vicenza

fotografia-della-ust-di-vicenza

Ust Vicenza