Vicenza: Gianfranco Refosco è il nuovo Segretario Generale

Mercoledì, 16 febbraio 2011
cg-ust-vicenza-16-2-201135

Il nostro è il tempo delle responsabilità e del cambiamento". Su questo leit motiv si è sviluppata la elazione nel neo eletto segretario generale della Cisl di Vicenza, Gianfranco Refosco. I 90  consiglieri presenti al Viest Hotel di Vicenza (104 gli effettivi) a cui spettava il compito statutario di eleggere il massimo dirigente territoriale si sono espressi in modo inequivocabile: il nome di Refosco è stato scritto sulla scheda dal 79% dei votanti (71) mentre le altre schede sono andate bianche o nulle.

Responsabilità e cambiamento ben rappresentano quanto è avvenuto in questi ultimi mesi nella Cisl vicentina. Refosco ne ha riconosciuto il merito all'uscente Luigi Copiello: aver sostenuto un ampio rinnovamento del gruppo dirigente territoriale, sollecitato una nuova pratica della contrattazione, realizzato una nuova sede come moderno ed efficiente luogo di incontro. Le sue stesse dimissioni sono state affrontate dalla Cisl di Vicenza con senso di responsabilità collettivo e, sempre sulla linea della responsabilità, il neo eletto ha dichiarato di accettare l'incarico con "orgoglio" sottolineando come il lavorare per il sindacato, in qualsiasi ruolo, sia "un privilegio" per quanto si può così fare per migliorare la società e la vita dei lavoratori e dei pensionati. Quattro gli assi sui quali Refosco intende sviluppare la contrattazione nel vicentino: la competitività delle imprese manifatturiere, la qualità dei servizi erogati dal sistema pubblico, il welfare locale, il sistema del sapere. Donne, giovani generazioni ed immigrati i protagonisti del cambiamento sociale a cui la Cisl intende guardare con attenzione.

Soddisfazione per Franca Porto che ha presieduto la sessione del Consiglio Generale per una cambio di guardia (imprevisto) che si è concluso nel giro di un mese. Refosco è ora il più giovane segretario generale di Unione del Veneto. Nei brevi interventi che hanno preceduto la sua elezione è intervenuto anche Bruno Oboe e Luigi Copiello. Molto atteso l'intervento di Raffaele Bonanni che non ha deluso le aspettative dei consiglieri e di cui daremo una sintesi domani.

Il Consiglio ha eletto, su proposto di Refosco, anche i componenti della Segreteria: Lorenza Leonardi, Antonio Sirimarco e Renato Riva rispettivamente con 71, 61 e 67 voti.

 

Ust Vicenza