Vicenza: Gianfranco Refosco candidato segretario generale UST

Venerdì, 21 gennaio 2011
gianfranco-refosco11

Gianfranco Refosco, 40 anni, nato a Trissino (VI) è candidato alla carica di Segretario Generale della Cisl di Vicenza.
Il suo nome ha trovato un unanime consenso tra i dirigenti della Cisl berica chiamati a sostituire il dimissionario Luigi Copiello.
Refosco è da due anni segretario della Femca Cisl territoriale (eletto a fine novembre 2009), la prestigiosa federazione dei lavoratori tessili, chimici e dell'energia che vanta una lunga storia di lotte sindacali e dalle cui file provengono molti dirigenti cislini impegnati anche ai massimi livelli di responsabilità sia in Veneto che a livello nazionale.
Il curriculum di Refosco si presenta con una variegata esperienza lavorativa: operaio ed impiegato in conceria, dipendente di una azienda di spedizioni internazionali, cameriere, educatore ed animatore in una cooperativa sociale. Nel frattempo ha conseguito la laurea in Sociologia a Trento e per pagarsi gli studi è stato socio lavoratore della cooperativa di studenti che gestiva la libreria universitaria. Ha fatto anche il servizio militare con il grado di tenente dell'Esercito Italiano.
La vocazione per i problemi e per l'impegno sociale che lo ha portato vicino alla Cisl, fino a diventare, nel 2000, operatore sindacale per la Federazione dei tessili (già Filta).
Il candidato dovrà ora ottenere il consenso del Consiglio Generale, massimo organo di rappresentanza dei 68.000 iscritti alla Cisl di Vicenza, la cui convocazione è prevista per il prossimo 16 febbraio alla presenza di Raffaele Bonanni.
"Il gruppo dirigente della Cisl vicentina ha dimostrato la sua straordinaria capacità di affrontare e di trovare soluzioni valide ed in tempi rapidi a situazioni difficili per l'organizzazione- commenta Franca Porto che ha seguito da vicino la vicenda- come quella che si era creata con le improvvise dimissioni di Gigi Copiello che, nei suoi quattro anni di gestione della Ust, ha saputo portare a termine alcuni importanti impegni come il ricambio ed il ringiovanimento del gruppo dirigente locale e la realizzazione della nuova sede provinciale".

Ust Vicenza