Verona. Inaugurata stamattina la Cooperativa Dante (Ferroli)

Sabato, 16 dicembre 2017

E’ stata inaugurata stamattina a San Bonifacio (Verona) la Cooperativa Dante nata dalle ceneri della fonderia termomeccanica Ferroli. Nel luglio 2016 il Gruppo Ferroli aveva annunciato nel Piano industriale la chiusura del reparto mettendo quindi a rischio disoccupazione i dipendenti. Ma lavoratori, grazie al sostegno delle organizzazioni sindacali Fim e Fiom, di Legacoop e delle istituzioni locali e nazionali sono riusciti salvare il loro lavoro. Utilizzando i soldi delle indennità per disoccupazione (Naspi) 65 ex dipendenti della Ferroli hanno rilevato la fonderia e a luglio 2017 hanno dato vita alla Cooperativa Dante. Mantenendo la tradizionale produzione di caldaie, radiatori e dischi freno in ghisa già ad agosto dai forni erano uscite i primi prodotti. La stessa Ferroli è il cliente principale (anche se non l’unico) della neonata realtà cooperativa.

Oggi quindi alle 11 l’inaugurazione ufficiale con più di 200 presenti tra lavoratori, rappresentanti sindacali e autorità, tra cui Elena Donazzan (l’Assessore all’istruzione, alla formazione e al lavoro Regione Veneto), Giampaolo Provoli (sindaco di San Bonifacio), Mauro Lisetti (Presidente Legacoop), Giovanni Acco (Fiom Verona), Luca Mori (Fim Verona) e Massimiliano Nobis (Fim Veneto). «Come Fim Verona e Fim Veneto siamo molto orgogliosi della nascita della Cooperativa Dante – commenta a caldo Luca Mori Fim Verona – non è cosa da tutti i giorni vedere lavoratori che prendono in mano il proprio futuro e diventano imprenditori di sè stessi».