Verona. Giampaolo Veghini all’unanimità neo segretario Fai Cisl

Lunedì, 13 giugno 2016

E’ Giampaolo Veghini il nuovo Segretario Generale della Fai Cisl di Verona. Lo ha eletto all’unanimità il Consiglio generale della federazione dell’agroindustria, convocato venerdì 10 giugno scorso. In segreteria con lui Matteo Merlin e Claudio Bernardi.

Il neo segretario, classe 1964 originario di San Giovanni Lupatoto, comincia la sua carriera lavorativa come metalmeccanico a 16 anni presso l’azienda I.C.I. Caldaie nella provincia veronese. Nei quattro anni di lavoro in questa azienda entra per la prima volta in contatto con la Cisl e si iscrive alla FLM. Nel 1984 cambia settore lavorativo entrando alla Vicenza Biscotti: l’anno dopo si iscrive alla Fat Cisl. Dopo un’esperienza in Fisascat che lo allontana per una decina d’anni dalla federazione agroalimentare, dal 2006 è membro di segreteria nella Fai di Verona.

Veghini sostituisce Alessandro Anselmi, chiamato ad incarichi nazionali nella Fai.

La scelta di affidare la guida della Fai veronese che, con quasi 4.700 iscritti, è la maggiore federazione territoriale del Veneto, è stata sostenuta nel corso dei lavori del Consiglio anche dal segretario regionale Andrea Zanin. Nel suo intervento di chiusura Luigi Sbarra ha rivolto i migliori auguri di buon lavoro a Veghini, “dirigente dinamico e capace di rafforzare ulteriormente un territorio e strategico per la Fai come quello di Verona”. La federazione veronese, ha sottolineato il segretario nazionale Fai “è una realtà davvero importante, in cui tanto è stato fatto, grazie alla guida di Anselmi. Ad Alessandro voglio rivolgere il sentimento di più sincera gratitudine per lavoro quotidiano svolto insieme a tanti delegati e militanti”. Si riparte ora “da un clima di virtuosa continuità, in un contesto di assoluta armonia e collaborazione che non potrà che giovare alle tante sfide che attendono i nostri settori, a conferma delle alte aspettative dei nostri associati”.

A Giampaolo e ai suoi colleghi di segreteria i migliori auguri di buon lavoro dalla nostra Redazione.