Umana ed i talenti

Giovedì, 12 febbraio 2009
imago

Talenti metropolitani è il titolo del convegno che Umana, la società di lavoro temporaneo nata in Veneto, ha organizzato per venerdì 13 febbraio presso Villa Foscarini Rossi di Stra.
Mobilità delle persone e competizione tra i territori hanno riportato in evidenza un tema che sembrava marginale: la capacità di un'area locale, come lo può essere una regione, il Veneto, di attrarre professioni e talenti sapendo che le persone, nelle loro scelte di vita, non pensano solo al percorso lavorativo ma anche al luogo, inteso come ambiente urbano, territorio, dove il lavoro si svolge.

Il Veneto, con Venezia, per Luigi Brugnaro, presidente di Umana, è uno delle aree dell'Europa e del mondo che possiede tutte le caratteristiche per "attrarre e trattenere talenti" ma questo non può avvenire per caso, servono idee e percorsi condivisi.

Tra i soggetti chiamati a discutere e a confrontarsi la Segretaria della Cisl veneta, Franca Porto, convinta dell'importanza del tema:- avere tra le proprie risorse professionalità e talenti è sempre più una grande chance per qualsiasi area del mondo. E per avere queste persone, che spesso possono scegliere il posto, la città, il Paese, nel quale svolgere il loro lavoro, serve avere a disposizione abitazioni, un ambiente culturale interessante, luoghi con servizi di qualità. Il Veneto ha dalla sua, già disponibile, un ambiente storico e naturale invidiabile, bisogna però completarlo e renderlo concorrenziale con altri luoghi del mondo.
Fare questo non significa solo pensare ad un territorio migliore per i talenti ma anche per tutte le altre persone che vi vivono e vi lavorano.

Programma del Convegno

occupazione