Treviso: 100 mila gli stranieri residenti

Lunedì, 13 giugno 2011
immigrati-indiani1

A Treviso gli stranieri superano i 100 mila residenti. E' uno dei numerosi dati che emergono dalla ricerca compiuta da Anolf, Caritas e Servire sulla presenza di stranieri nella Marca trevigiana nel 2010. Il dossier sarà presentato ai giornalisti nella conferenza stampa fissata per mercoledì 15 giugno alle ore 11.30 presso la sede Caritas di Treviso (casa Emiliani - via Venier 46). Saranno presenti Franco Marcuzzo, responsabile Anolf Treviso, Don Bruno Baratto, collaboratore Caritas, Ermanno Zuliani, sociologo della Cooperativa Servire, Letizia Bertazzon di Veneto Lavoro, Franco Lorenzon, segretario generale della Cisl di Treviso e don Davide Schiavon, responsabile della Caritas di Treviso. Sempre mercoledì 15 giugno, alle 20.45 presso gli Spazi Bomben per la cultura (via Cornarotta, 7-9, Treviso), Anolf, Caritas di Treviso e di Vittorio Veneto e Cooperativa Sociale Servire con la collaborazione di Veneto Lavoro presentano pubblicamente il rapporto sulla presenza e la distribuzione degli immigrati in provincia di Treviso - anno 2010, ormai arrivato alla ottava edizione. Il rapporto vuole essere un contributo per tutte quelle persone, italiane e straniere, che si sentono coinvolte nei profondi processi di trasformazione della società. Il convegno di presentazione, organizzato in collaborazione con Ritmi e danze nel mondo e Fondazione Benetton Studi Ricerche, s'intitola "L'immigrazione nel trevigiano. Quali nuovi scenari? - Demografia, lavoro, scuola...uno spaccato della nostra società". Interverranno Marco Tamaro, direttore della Fondazione Benetton Studi Ricerche, Franco Marcuzzo, responsabile Anolf Treviso, Don Bruno Baratto, collaboratore Caritas, Ermanno Zuliani, sociologo della Cooperativa Servire, Letizia Bertazzon di Veneto Lavoro.

immigrati