Tomat e Doppio alla guida di Solidarietà Veneto

Martedì, 06 maggio 2014

Cambio di guardia ai vertici di Solidarietà Veneto. Come prescritto dallo Statuto l’assemblea dei delegati del Fondo Pensione, dopo avere approvato all’unanimità il bilancio di esercizio 2013 ha eletto il nuovo CdA che rimarrà in carica nei prossimi tre anni. L’Assemblea, che si è svolta lo scorso 29 aprile a Marghera ha anche provveduto all’elezione del nuovo Collegio dei Sindaci. Il Consiglio di Amministrazione ha scelto Andrea Tomat come nuovo Presidente. La comunicazione ufficiale è stata fatta oggi a Mestre nel corso di una conferenza stampa presso la sede di Confindustria Veneto. Tomat sarà affiancato da Maurizio Doppio nominato Vicepresidente. Tomat, nato a Udine nel 1957, è laureato in Economia Aziendale all'Università Ca’ Foscari di Venezia. Dal 2004 fino al maggio 2008 è stato presidente dell’Unione Industriali della Provincia di Treviso. Nello stesso periodo viene eletto nel Consiglio Direttivo di Confindustria e nel 2009 è a capo di Confindustria Veneto, carica che detiene per i successivi quattro anni. Nel suo breve discorso di insediamento il neo presidente, ha ringraziato Vanna Giantin e il  CdA uscente “Solidarietà Veneto – ha dichiarato Tomat –saprà svolgere i suoi compiti guardando ai giovani, il vero motore che può trainare tutti noi verso il futuro». La nuova presidenza avrà come obiettivo “l’aumento del numero degli iscritti, per far crescere questa realtà associativa, anche attraverso la contrattazione e l’ingresso di nuove categorie. Il progetto legato agli investimenti territoriali è poi una delle priorità – ha concluso Tomat – un esempio di federalismo vero, concreto e positivo». ». Sulla stessa lunghezza d’onda Maurizio Doppio (sindacalista della Cisl) “Solidarietà Veneto è pioniere sulla previdenza complementare. Per questo vogliamo continuare a dare risposte vere e concrete alle necessità dei lavoratori dipendenti e autonomi del Veneto”.