Solidarietà Veneto. 2016, un anno da record

Giovedì, 02 febbraio 2017

Sarà la conferenza stampa dei record quella che Fondo Pensione Solidarietà Veneto ha organizzato per il prossimo venerdì 3 febbraio alle ore 12 a Mestre (Novotel) per presentare il resoconto dell'attività svolta nel 2016. «Record dei record - precisano dalla sede di Marghera perchè - quelli conquistati sono ben 8, dal più prestigioso riconoscimento internazionale conferito a Berlino lo scorso dicembre al più giovane iscritto ai fondi: Francesco di 9 giorni». Il Fondo ha inoltre registrato la migliore crescita degli ultimi 9 anni sia nei rendimenti che nel numero di nuove adesioni, il quinto anno consecutivo di rendimenti positivi, il superamento del miliardo di euro nel risparmio gestito, l’investimento locale che ha superato gli 80 milioni di euro e l’apertura di 5 nuovi sportelli informativi sul territorio.  “Risultati che – commenta Onofrio Rota - hanno fatto di Fondo Solidarietà Veneto non solo un semplice gestore di risparmio previdenziale ma un protagonista del welfare veneto, punto di riferimento sulla previdenza complementare, nonché attore moderno nell’interazione con i suoi iscritti”. Lo conferma l’app ufficiale di Solidarietà Veneto, rilasciata a inizio 2016 ha raggiunto e superato i 5.300 download a fine dicembre.

I numeri dettagliati di questo successo e gli obiettivi per il prossimo futuro saranno presentati ai media dal Presidente del Fondo Andrea Tomat insieme ai rappresentanti di tutte le parti sociali aderenti Onofrio Rota, Alessandra Conte (CNA Veneto), Francesco Giacomin (Confartigianato Veneto), Giampaolo Pedron (Confindustria Veneto) e Gerardo Colamarco (Uil Veneto).