Quanto pesa il turismo in Italia e in Veneto? Convegno EBIT a Venezia

Martedì, 31 marzo 2015

“Pesare” il turismo, quantificare il suo contributo all’economia nazionale e veneta in termini di creazione di valore economico ma soprattutto il suo apporto occupazionale, è l’obiettivo principale del report “Il lavoro nel turismo: ruolo e peso in Italia e in Veneto” curato da EBIT  e i cui risultati saranno presentati martedì 31 marzo prossimo a Venezia in un convegno nazionale promosso dallo stesso ente.

La novità della ricerca, che sarà relazionata da Francesco di Cesare, sta nella individuazione e considerazione dell’articolato insieme di attività che costituiscono quella che viene definita come la “macroindustria turistica”.

Un approccio questo che cambia profondamente la valutazione che si ha generalmente del ruolo del settore, delle sue potenzialità occupazionale sia sotto il profilo quantitativo che qualitativo.

“Una lettura particolarmente interessante per il Veneto- sottolinea Maurizia Rizzo (Fisascat Cisl) attuale presidente di EBIT- che è regione turistica per eccellenza, e che conta su un potenziale di risorse professionali, imprenditoriali e di relazioni sindacali di rilievo”.

EBIT (acronimo di Ente Bilaterale Industria Turistica) è l’ente bilaterale, con struttura nazionale e  articolazione operativa regionale, costituitosi nel 2010 tra le organizzazioni datoriali Federturismo Confindustria e  Associazione Italiana Confindustria Alberghi) e le rappresentanze sindacali del settore Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltucs UIL .

L'ente rappresenta le aziende ed i lavoratori dell'Industria Turistica, principalmente hotel di catena, hotel singoli 4-5 stelle, Tour Operator e Agenzie di Viaggio, parchi divertimento.  In Veneto conta su oltre 100 associati.

Le attività principali svolte dall’Ebit riguardano la formazione professionale, servizi per i lavoratori (contributi economici) e studi e ricerche sul settore. Alla presidenza dell’ente si alternano i rappresentanti delle parti. A novembre 2014 è cambiata la presidenza di EBIT Veneto; ad Elisabetta Fogarin (Confindustria) è subentrata Maurizia Rizzo (Fisascat CISL), che rimarrà in carica per un mandato quadriennale. Il Vicepresidente in carica è Tiziano Simonato (Confindustria).