Porto Tolle. Domani i funerali di Mario Gabrielli, nella Cisl con Pastore

Venerdì, 03 novembre 2017

Si è spento ieri a Porto Tolle Mario Gabrielli, classe 1925, tra i primi militanti della Cisl nel Delta Po.

Mario, operaio in risaia a 6 anni, robusto di costituzione a 14 anni si carica sulle spalle sacchi da quintale guadagnandosi così la paga da adulto.

Nel 1943 viene preso dai repubblichini di Salò e spedito in Germania dove fu addestrato come alpino ed inviato in Liguria con l'Armata Liguria. Doveva fermare gli Alleati ma scelse di partecipare alla Resistenza entrando nelle Brigate Garibaldi. Al termine della guerra lavora come infermiere e aderisce alla costituenda Cisl  di Giulio Pastore divenendone delegato e poi  sindacalista. In questa veste percorre incessantemente con una Moto Guzzi , la sua "gussina", il delta per organizzare nel sindacato i lavoratori agricoli ed i valligiani.

Dai cislini di Rovigo sarà ricordato domani come "maestro" di sindacato, orgoglioso della sua terra e della Cisl, testardo nel sostenerne le ragioni e nello stesso tempo capace di grande ironia.

I funerali si svolgeranno domani mattina (sabato 4) alle ore 9.30 nella Chiesa del Sacro Cuore di Gesù a Porto Tolle.

La Cisl del Veneto si associa al lutto dei suoi militanti polesani.