Padova: l’immigrazione reale e quella immaginata

Martedì, 25 ottobre 2016

L’immigrazione reale, compresa quella degli sbarchi, è una realtà molto diversa da quella che viene spesso percepita dalla popolazione locale. Sono molte le ricerche e le indagini che attestano come sui migranti si guardi con gli occhiali deformanti del pregiudizio alimentato da campagne di disinformazione, spesso strumentali ad interessi politici ed elettorali. Una visione che diventa ancor più lontana dai fatti reali nel caso dei profughi che stanno arrivando in Italia attraversando il Mediterraneo, attorno ai quali si è costruito, senza alcuna concreta motivazione, un muro di paura ed un forte allarme sociale.
A smontare questa specie di incubo collettivo ci prova la Cisl di Padova Rovigo che, assieme all’Anolf, ha organizzato per domani, 26 ottobre, un convegno dal tema “Immigrazione, tra percezione e realtà: il territorio si racconta”. Vi prenderanno la parola, dopo l’introduzione della Segretaria Sabrina Dorio, esperti in materia come Enrico Di Pasquale (Fondazione Leone Moressa), il prof Renzo Guolo (Università di Padova), Don Luca Facco (Caritas), Pap Fall (Anolf) e Katia Maccarrone (Sindaco di Camposampiero). Il dibattito sarà coordinato da Francesca Pizzo della Unione Territoriale e concluso dalla segretaria regionale Anna Orsini. L’appuntamento è alla 9.30 al Crowne Plaza Hotel di Padova.