Maurizio Geron a capo della Fim Cisl di Padova e Rovigo

Martedì, 20 gennaio 2015

Cambio della guardia al vertice della Fim Cisl di Padova e Rogivo. Maurizio Geron, 55 anni, padovano originario di Cervanese Santa Croce, succede nell’incarico di segretario generale a Gianni Castellan in carica dal 2009.

E’ stata questa la scelta assunta dal Consiglio Generale della federazione dei metalmeccanici della Cisl (oltre 8.000 iscritti e circa 300 delegati aziendali) riunitosi stamattina presso la Sala Parrocchiale di Carpenedo di Albignasego. Geron, che ha ricevuto il voto di 86 consiglieri sui 108 presenti e votanti, si è presentato con un programma d’azione in piena linea di continuità con la segreteria Castellan “Per la Fim la contrattazione aziendale rimane lo strumento principe con il quale affrontare i temi del lavoro, della produttività e della competitività delle aziende e del welfare integrativo: abbiamo esempi molto positivi da spendere e diffondere”. La metalmeccanica in questa parte del Veneto deve infatti recuperare oltre 5mila posti di lavoro persi dall’inizio della crisi ad oggi e rimettere in pista più di 500 aziende che hanno dichiarato negli ultimi 5 anni lo stato di crisi.

Rimane confermato il gruppo di segreteria che affiancherà Geron nella conduzione della struttura sindacale composto da Brunazzo Mario, Barbiero Sandro, Sartori Massimo e Panarella Nicola.