Le donne del Veneto, tra lavoro e figli.

Martedì, 29 aprile 2008
donneveneto

"Per le donne del Veneto occupazione e figli rimangono, ancora oggi, spesso alternativi l'una agli altri".

A queste conclusioni arriva Franca Porto commentando i dati della ricerca realizzata dall'Ufficio Studi della Cisl del Veneto e presentata nella conferenza stampa di oggi 29 aprile in occasione del prossimo Primo Maggio.

La carenza di posti nei servizi per la prima infanzia è forte, nonostante la Regione avesse finanziato progetti (specie per servizi privati) per avere a disposizione più di 30.000 posti. A marzo del 2007 solo poco più della metà risultavano attivi e realmente disponibili.

Facendo riferimento poi ai parametri indicati dall'Unione Europea per il prossimo 2010 nella Conferenza di Lisbona (ed aggiornati a Barcellona nel 2005) i posti che mancano sono ancora di più.

La ricerca analizza anche l'occupazione femminile in Veneto, le nascite e la popolazione in età dai 0 ai 5 anni, la presenza di bambini stranieri.

Clicca qui per accedere alla ricerca

servizi per l'infanzia, donne