La Settegiorni della contrattazione per i cislini veneti

Mercoledì, 05 maggio 2010
tessile

E' pronto il programma della Settegiorni della contrattazione, il percorso formativo che la Cisl del Veneto dedica ai propri sindacalisti che operano nel settore privato in vista della prossima apertura delle stagione dei rinnovi dei contratti aziendali. "Nella contrattazione aziendale e territoriale dobbiamo fare un doppio salto di qualità - spiega Franca Porto- il primo riguarda il passaggio da una logica puramente rivendicazionista, di scambio a quella partecipativa, di progetto, il secondo è il passaggio da un perimetro strettamente definito e delegato dal contratto nazionale ad un spazio contrattuale più aperto, ampio e delineato essenzialmente dagli attori locali, impresa e lavoratori".
La Cisl del Veneto vuole dunque rivoluzionare nei contenuti e soprattutto nella filosofia la contrattazione di secondo livello, da sempre il suo cavallo di battaglia "Noi prendiamo molto sul serio l'accordo di riforma del sistema contrattuale sottoscritto nel gennaio del 2009. In Veneto la aspettavamo da tempo e ne avevamo assoluto bisogno per non perdere il passo nelle relazioni sindacali con le imprese e la rappresentanza degli interessi dei lavoratori nelle aziende- sottolinea Maurizio Cecchetto, segretario USR che aggiunge: consideriamo la contrattazione riformata anche un fattore utile, molto utile, per rilanciare le aziende e favorire la loro uscita dalla crisi e quindi per dare più solidità all'occupazione e migliorare le retribuzioni. In breve: non vogliamo subire la trasformazione produttiva che la crisi sta muovendo ma accompagnarla avendone i lavoratori come compartecipi. Anche per le imprese non è più tempo di considerare la forza lavoro come uno dei tanti oggetti che compongono l'attività produttiva".
La Settegiorni prenderà avvio il prossimo 21 giugno per concludersi a novembre. "Le giornate saranno molto impegnative sotto il profilo dei contenuti- ci spiega Elisa Ponzio, responsabile del percorso formativo- si parte da una approfondimento della evoluzione negli ultimi 20 anni dei modelli e degli ambiti della contrattazione di secondo livello per arrivare alla analisi del processo negoziale".
Docenti di primo piano e lavori in gruppo alteranti da lezioni tradizionali garantiranno la qualità del corso.

contrattazione, formazione Cisl