In aula per contrattare il Veneto

Martedì, 20 ottobre 2009
elisa-ponzio

"Contrattare per il Veneto" è il titolo che è stato dato ad uno dei filoni principali sui quali si svilupperà l'attività formativa della Cisl del Veneto nei prossimi due anni.

"Il punto di riferimento- spiega Elisa Ponzio, responsabile dell'Ufficio Formazione della USR - è l'assemblea di Vicenza dello scorso 30 settembre nella quale la Cisl del Veneto ha delineato la sua azione sindacale per il prossimo futuro. Al centro è stata posta proprio la pratica della contrattazione aziendale e territoriale per occupare tutti gli spazi aperti dall'accordo per la riforma del sistema contrattuale del 22 gennaio scorso".

In questo contesto l'Ufficio Formazione ha già programmato le prime due giornate di approfondimento che si svolgeranno a Padova nel prossimo mese di novembre.

La prima avrà come relatori Uliano Stendardi, del dipartimento Industria della Cisl Nazionale e Franca Porto che affronteranno due temi: Il nuovo modello sindacale (l'evoluzione del sistema contrattuale italiano dal 1993 al 2009, le questioni aperte) e Le prospettive della contrattazione di secondo livello in Veneto (da dove si parte e dove si può arrivare).

Per il 25 novembre è prevista la seconda giornata dove Giuseppe Ponzio, consulente del lavoro, relazionerà sulle agevolazioni normativa nei premi aziendali variabili mentre Sergio Spiller, segretario della Femca nazionale, affronterà la questione degli ambiti e dei modelli della contrattazione di secondo livello.

"Il rinnovo del Contratto nazionale dei metalmeccanici ci ha confermato che il nuovo sistema contrattuale può funzionare al livello nazionale molto bene- è il pensiero di Franca Porto- e ora si tratta di usarne le potenzialità nelle singole aziende e nei comparti territoriali omogenei. Noi siamo convinti che, in questa fase in cui si profila una possibile uscita, anche se lenta, dalla crisi, la contrattazione possa essere un elemento che contribuisce positivamente al processo di ripresa dello sviluppo, anche nelle singole aziende. Ad esempio intrecciando migliori retribuzioni con maggiore produttività".

formazione Cisl