Il lupo è cattivo? A Noale una mattinata contro la violenza sulle donne promossa dalla Cisl

Venerdì, 24 novembre 2017

“Il lupo è cattivo?”. Rispondere a questa domanda equivale a risponderne ad un’altra: si può eliminare la violenza contro le donne? Ne sono convinti i due educatori che partecipano all’incontro promosso dal Coordinamento donne di Cisl Veneto a Noale il prossimo lunedì 27 novembre. Antonio Romeo, di Cambiamento Maschile, una associazione che si occupa di uomini maltrattanti ne è convinto: “il lupo va aiutato, perché la violenza è un modo di agire e non di essere”. Ed è sempre l’educazione la medicina per cancellare la violenza contro le donne che propone la psicologa Cinzia Mion, volontaria di Telefono Rosa, perché “maschi e femmine di nasce ma uomini e donne si diventa”. Le loro tesi saranno portate a confronto con un pubblico multigenerazionale: i ragazzi che frequentano l’ENAIP di Noale, le lavoratrici e le pensionate del Coordinamento donne. Valeria Cittadin, responsabile del Coordinamento spiega così la singolare iniziativa «L’obiettivo è quello di promuovere una educazione ai sentimenti e quindi operare sulla prevenzione della violenza, perché la condanna è già scontata». All’incontro porteranno un saluto Onofrio Rota, Luigi Bombieri Fnp Veneto e Giorgio Sbrissa, direttore di Enaip Veneto.