Fisascat. Evitata la stagionalità per l’Hotel Russot

Martedì, 31 gennaio 2017

Accordo innovativo firmato Fisascat Cisl Venezia per salvare dalla trasformazione in contratto stagionale il lavoro dei 54 dipendenti dell’Hotel Russot di Mestre. A fronte del forte calo di ospiti registrato negli ultimi cinque anni nel periodo compreso tra novembre e febbraio e dei sempre più ridotti ammortizzatori sociali disponibili, la direzione dell’hotel si stava orientando verso la scelta di stagionalizzarne l’attività e, di conseguenza, anche dei rapporti di lavoro. L’accordo, proposto dal rappresentante sindacale aziendale Fisascat Venezia - e solo successivamente firmato da Filcams Cgil- è stato favorevolmente accolto dai lavoratori dell’albergo nell’assemblea dello scorso 27 gennaio. «I lavoratori vedranno calendarizzate le ferie e i permessi nei periodi di bassa stagionalità pur rimanendo garantito un minimo nel periodo estivo – spiega Andrea Stevanin Fisascat Venezia - ma la novità più grossa sta nel fatto che su base volontaria i lavoratori potranno “donare” i permessi alle persone dei reparti che non hanno accantonamenti sufficienti o sono in negativo».