Fim Uilm e Confimi Veneto: le novità per piccole industrie metalmeccaniche

Lunedì, 10 ottobre 2016

Domani 11 ottobre è stata convocata da Fim, Uilm e Confimi una conferenza stampa presso l'Holiday Inn Venice (Mestre) per presentare i contenuti del rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale della Piccola e Media Industria Metalmeccanica firmato il 22 luglio scorso. Il rinnovo, che coinvolge in Veneto 1.000 aziende e più di 15mila lavoratori prevede numerosi cambiamenti innovativi tra cui aumenti salariali certi dal 1° di settembre, politiche innovative su conciliazione vita – lavoro, oltre all'introduzione del contratto di inserimento “Socrate” che permette un accesso nel mondo del lavoro più facile per giovani, donne e ultracinquantenni. Interverranno durante la conferenza stampa Riccardo Chini (Presidente Confimi Meccanica), Nicola Alberta (Fim Cisl), Luca Maria Colonna (Uilm Uil) e Gian Marco Andrei (Confimi Meccanica). «L'intesa è nata dalla convinzione – affermano le parti firmatarie regionali – che un buon contratto nazionale può dare continuità ai segnali di ripresa economica anche nella nostra regione, creando le condizioni per nuova occupazione e redditività aziendale».