Filca Veneto: a Monastier le mille e più piattaforme

Venerdì, 30 ottobre 2009
lavoro-in-mobilificio

Lunedì 2 novembre prossimo si riunisce a Monastier l'assemblea dei rappresentanti sindacali aziendali (RSU) delle aziende venete del legno, del mobile/arredo e dei materiali da costruzione aderenti alla Filca Cisl.

Obiettivo dell'assemblea l'aggiornamento del strategia delle 1.000 e più piattaforme contrattuali di secondo livello lanciata dopo l'accordo 22 gennaio scorso che ha riformato le regole della contrattazione sindacale.

Sulla base del nuovo sistema la Filca ha infatti già avviato la contrattazione in molte aziende sui temi dell'orario di lavoro e della flessibilità, della integrazione dei lavoratori immigrati, della Responsabilità Sociale delle Imprese, della formazione in entrata, per la tutela dell'ambiente ma anche sui premi di risultato, della sicurezza e del welfare integrativo (dalla tutela sanitaria ai servizi per le lavoratrici madri).

Una strategia che sta dando quindi buoni risultati e che quindi rafforzata anche se in questi mesi l'attenzione della Federazione delle Costruzioni della Cisl che in Veneto conta su oltre 29 mila  iscritti, si è spostata sul tema del rinnovo del rinnovo dei contratti nazionali di lavoro.

Son in scadenza infatti per fine anno il contratto nazionale dell'edilizia e del cemento  e successivamente quelli di tutti gli altri comparti dei cosiddetti impianti fissi che, nell'ambito del settore delle costruzioni, comprendono le aziende non appartenenti all'attività edilizia caratterizzata invece dalla mobilità dei luoghi di produzione (i cantieri).

Una partenza non facile in quanto non si è potuto arrivare alla definizione di piattaforme contrattuali unitarie con Uil e Cgil anche se, come ha dichiarato il segretario nazionale della Filca, Domenico Pesenti, che interverrà ai lavori dell'assemblea: "A lungo si è lavorato per cercare una posizione comune, ma alla fine hanno prevalso le rispettive posizioni di organizzazione. Però il lavoro svolto alla ricerca di una intesa non è stato vano: esistono, per tutti nostri settori, larghe parti della piattaforma che sono unitariamente condivise. Pensiamo che questo sia in ogni caso un buon risultato".

A questa vera e propria convention regionale dei delegati Filca Cisl, sono attesi oltre 200 dirigenti territoriali, interverrà anche Massimo Mascini, giornalista del Sole 24 Ore mentre la relazione introduttiva sarà curata dal segretario regionale Salvatore Federico. L'appuntamento è per le 9.30 presso il Centro Polivalente di piazza Marconi.

Filca Cisl