Festa del socio Fai e Filca Cisl: ospiti Cianfoni e Pesenti

Venerdì, 21 settembre 2012

Sarà all’insegna della solidarietà l’edizione 2012 della Festa regionale del Socio, organizzata dalla Filca Cisl, la Federazione di categoria che organizza i lavoratori delle costruzioni e del mobile e dalla Fai Cisl del Veneto che rappresenta i lavoratori dell’agricoltura e dell’industria alimentare che in Veneto contano su circa 43.000 iscritti. Un elemento comune tra i tesserati è l’elevata percentuale di lavoratori immigrati, una presenza che rispecchia quella degli occupati stranieri nei settori produttivi rappresentati.

La Festa si svolge domani, sabato 22 settembre, a partire dalle ore 15 presso la Pro Loco di Santandrà di Povegliano (Treviso). Il ricavato della giornata sarà devoluto ai terremotati dell’Emilia Romagna e alla festa saranno presenti i segretari generali della Fai e della Filca di questa regione. Interverranno, inoltre, i segretari nazionali della Fai Cisl Augusto Cianfoni e della Filca Cisl Domenico Pesenti e la segretaria generale della Cisl del Veneto Franca Porto.

“Si tratta di una giornata davvero particolare - spiegano Onofrio Rota, segretario generale della Fai Cisl del Veneto e Salvatore Federico, segretario generale della Filca Cisl del Veneto- di un’occasione per stare insieme, per condividere obiettivi e per sottolineare ancora una volta come il valore aggiunto delle due Federazioni sia rappresentato dalla valorizzazione della partecipazione di ogni singolo iscritto, soprattutto in questo periodo di forte crisi, nel quale è necessaria una maggiore acquisizione di responsabilità da parte di tutti”.

Il programma della Festa prevede tornei di calcio, freccette, briscola e calciobalilla, una gara di torte, musica, danze, ma anche la premiazione dei delegati e una lotteria che avrà come premi i prodotti di Libera Terra, il marchio che contraddistingue le produzioni biologiche sulle terre liberate dalle mafie in tutta Italia e curate dalle cooperative sociali che aderiscono al progetto.

L’iniziativa di svolgere insieme la festa del socio non è casuale: nei progetti delle due federazioni vi è quello della unificazione che potrebbe essere cosa fatta con il prossimo imminente congresso.

 

 

Ufficio stampa Filca

Federica Baretti