Cisl Venezia: lunedì 19 attivo dei delegati con Santini

Venerdì, 16 settembre 2011
cisl-venezia

La manovra di Ferragosto e le sue iniquità, l'instabilità economica e finanziaria, l'azione incerta e confusa del governo e poi la crisi del lavoro e la disoccupazione in crescita. Sono questi i temi che saranno al centro della discussione dei delegati e dei quadri della Cisl di Venezia che si riuniranno lunedì 19 settembre prossimo al Russot Hotel di Mestre.

La riunione sarà aperta da una relazione introduttiva del segretario generale Lino Gottardello prevista per le ore 9.00 e conclusa in tarda mattinata da Giorgio Santini, segretario generale aggiunto della Cisl.

"Il giudizio della Cisl sulla manovra di Ferragosto - dice Lino Gottardello- è noto. A Venezia abbiamo avuto una grande partecipazione sia ai presidi davanti alla Prefettura come alle manifestazioni nazionali, le iniziative promosse dalla Cisl per ottenere sostanziali modifiche della manovra. Alcuni risultati li abbiamo avuti ma alla fine sono prevalsi il populismo ed i calcoli elettoralistici mentre a farne le spese è stata l'equità".

L'attivo della Cisl veneziana da il via agli incontri e alle assemblee che la Cisl organizzerà in tutto il Veneto in preparazione della manifestazione regionale del prossimo 8 ottobre che si svolgerà proprio a Venezia con al centro della mobilitazione il lavoro e la crescita.