Cisl Scuola Veneto: un congresso per una buona scuola

Domenica, 07 aprile 2013

“Liberare energie, la buona scuola per  rilanciare il paese” E’ questo il titolo del 5° Congresso di Cisl Scuola Veneto  che si svolgerà domani 8 aprile 2013 presso Villa Tacchi di Gazzo Padovano. La Federazione Cisl Scuola Veneto rappresenta oltre 21.000 lavoratori della scuola pubblica e privata.

I  titoli  principali della relazione introduttiva del segretario Nereo Marcon sono: l'offensiva contro la scuola statale, la formazione professionale (in Italia siamo in contro tendenza rispetto al resto dei Paesi europei che stanno aumentando notevolmente gli investimenti nei settori della scuola e della formazione), le tutele nelle scuole non statali (questo settore è da sempre stato il meno tutelato a livello contrattuale e nonostante l’introduzione, con la legge sulla parità scolastica, di nuove regole che dovrebbero garantire correttezza e certezza di diritti), l'autonomia scolastica (stiamo assistendo alle esperienze più contraddittorie e paradossali che neppure la nostra pur fervida immaginazione ci aveva portato a ipotizzare).

 Al Congresso è previsto l'intervento dell'Assessore regionale Elena Donazzan e del Segretario Nazionale Francesco Scrima.