Auguri Italia! per il 200° anniversario (2061)

Martedì, 15 marzo 2011
gianpiero-dalla-zuanna

La sede del Dipartimento di Scienze Statistiche, via Cesare Battisti, in pieno centro storico a Padova, è uno spazio speciale, con cortile e porticato ed un giardino curato. Ci aspetta con la consueta disponibilità il preside, Gianpiero Dalla Zuanna, demografo e autore di libri e ricerche sulla popolazione della penisola italiana e sul Veneto che hanno lasciato il segno. Tanto per citare: Il Veneto, storia della popolazione dalla caduta di Venezia a oggi (2004, ed. Marsilio), La rivoluzione nella culla, il declino che non c'è (2008, ed. Università Bocconi), Veneti che cambiano 1971-2021 (2007, Consiglio Regionale del Veneto).

Al prof abbiamo chiesto di raccontarci come potrebbero essere gli italiani tra cinquanta anni, quelli che festeggeranno i  200 anni dell'Unità d'Italia.

La conversazione parte con una nota di prudenza " Se avessi risposto ad una analoga domanda nel 1961 probabilmente non avrei indovinato niente. Nel 1961 l'Italia era un paese con una natalità ancora molto alta ed i nati supplivano bene il numero dei decessi, tra il Nord ed il Sud la differenza di fecondità era fortissima (al Sud il doppio del Nord), si  emigrava ancora tanto, la mortalità infantile era ancora elevata.

Di sicuro non avrei previsto che la natalità sarebbe calata così fortemente e che saremmo diventati un paese di immigrazione. E' difficile fare previsioni in questo campo. E' difficile pensare al percorso che faremo. Ci sono in continuazione avvenimenti non previsti, vedi quello che succede nei paesi nord africani in questi giorni. Sono paesi che hanno avuto un boom demografico che ora è in calando e dove quindi si sta aprendo la cosiddetta "finestra demografica favorevole": molta gente in età di lavoro e poche persone da mantenere. In Italia lo abbiamo avuto il secolo scorso tra gli anni '30 e gli anni '70"....

Domani 17 marzo, nella copertina 1861-2011- 150° anniversario Unità d'Italia il testo integgrale della conversazione sull'Italia del 2061 con il professor Gianpiero Dalla Zuanna

Italia 150