#Arsenale2022. Appello alle Università per avviare il Competence Center

Lunedì, 10 aprile 2017

All’indomani dell’annuncio da parte della Regione Veneto dell’avvio delle 15 reti innovative regionali (aggregazioni che uniscono imprese e dipartimenti delle Università del Veneto per progetti riguardanti automazione e digitalizzazione per un totale di oltre 1000 imprese e 40 dipartimenti) e dei loro programmi, #Arsenale2022 chiede una decisa accelerazione perché il Competence Center del Nord Est diventi operativo. Primo step necessario è l’individuazione della lista dei laboratori coinvolti che devono essere definiti dalle sette Università del triveneto parti del progetto. «Tanto i cluster sulle reti innovative quanto il Competence Center sono progetti  strategici per la diffusione dell’Industria 4.0 in Veneto; quest’ultimo infatti – si legge nel comunicato stampa diffuso oggi dalle 10 associazioni - non è solo una concentrazione di conoscenza, ma deve rappresentare una rete di luoghi fisici in cui persone e aziende possano sperimentare l’applicazione delle nuove tecnologie. All’interno dei laboratori, i Digital Innovation Hub potranno accompagnare le imprese per cogliere le innovazioni e acquisire esperienza e cultura Industria 4.0, dall’automazione al digitale». Per #Arsenale2022, il Competence Center e cluster sulle reti innovative costituiscono progetti per mettere a sistema sul territorio quel dialogo tra università, ricerca, innovazione tecnologica, nuove competenze e sistema delle imprese che rappresenta il cuore strategico del Piano Industria 4.0, ideato per il rilancio e la competitività dell’economia del Paese.