Alternanza scuola lavoro. Il sindacato insegna

Giovedì, 22 dicembre 2016

L’alternanza scuola lavoro diventa un'attività che impegna direttamente anche il sindacato. E’stato infatti sottoscritto ieri, 21 dicembre, tra Cgil Cisl Uil e l’Ufficio regionale scolastico del Veneto un Protocollo d’intesa che apre le porte delle scuole superiori ai sindacalisti.
Dal 2017 le organizzazioni sindacali territoriali potranno co-progettare con le istituzioni scolastiche azioni formative o di informazione propedeutiche al lavoro e proporre moduli formativi (di 4 ore ciascuno) sui temi di salute e sicurezza, diritto di lavoro e contrattazione e orientamento al lavoro agli studenti di terza, quarta e quinta superiore.
«Come Cisl abbiamo individuato e preparato alcuni sindacalisti che incontreranno i ragazzi come docenti di materie che sono utili ad un buon inserimento al lavoro. Ad esempio - spiega Gianfranco Refosco Cisl Veneto - approfondiranno con i ragazzi la normativa in materia di prevenzione nei luoghi di lavoro in Italia e in Europa, o ancora cercheranno di fornire un utile infarinatura sulle tipologie di contratto maggiormente utilizzate al primo ingresso nel mondo del lavoro, quali apprendistato tirocini o lavoro accessorio».
Si completa così l’impegno diretto del sindacato confederale in Veneto a sostegno dell’alternanza scuola lavoro che aveva preso avvio con un primo protocollo sottoscritto il 1° giugno scorso con la Regione Veneto.