Adiconsum Veneto e Vicenza: incontro pubblico per informare i risparmiatori

Mercoledì, 06 luglio 2016

Nella bufera che ancora imperversa su Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza, l'associazione dei consumatori propone un nuovo incontro aperto a tutti i risparmiatori, questa volta nel vicentino, ad Orgiano, il prossimo venerdì. Nel corso dell'ultimo anno l'Adiconsum ha già proposto molte iniziative in tutto il Veneto, volte ad informare ed aggiornare i cittadini sulla situazione bancaria, la sua evoluzione, le conseguenze e, più importante, finalizzata a rispondere alla domanda che si pone chi ha visto svanire i propri risparmi da un giorno all'altro: “E adesso cosa posso fare?”.

“Poiché l'opzione class action (azione collettiva) non è praticabile,” - commenta Valter Rigobon (Presidente Adiconsum Veneto) - “due sono vie percorribili: la conciliazione o, se ci sono i presupposti, l'azione legale.” Attualmente la strada per il recupero dei risparmi non è unica e certa, ma la valutazione va fatta caso per caso. Solo nell'ultimo anno 20.000 sono stati i casi passati dagli uffici di Adiconsum che, in questo caso più che mai, ha avuto anche il difficile compito di distinguere tra il risparmiatore da tutelare e quanti attraverso l'investimento hanno lucrato.

L'appuntamento per chi fosse interessato è quindi fissato per la serata del prossimo 8 luglio, presso il Teatro Comunale di Orgiano (Via IV novembre, 44) a partire dalle 20.30. Daranno il loro contributo per descrivere lo stato delle banche ed indirizzare il risparmiatore gli avvocati Maurizio Guiducci e Paolo Nitti (Studio Campisi Guiduccidi Padova), Mario Carollo (Presidente Adiconsum Vicenza) e il già citato Valter Rigobon.