8 Marzo Cisl Veneto. Solidarietà con le donne ucraine

Venerdì, 07 marzo 2014

La manifestazione che la Cisl del Veneto ha realizzato questa mattina a Mogliano Veneto in occasione della Giornata Internazionale della Donna, ha assunto anche i connotati della solidarietà internazionale. Caterina Gaggio, responsabile del coordinamento donne Cisl, ha sottolineato la scelta della Cisl di sostituire il tradizionale omaggio delle mimose con un contributo economico al progetto “Emergenza Mali, educazione alimentare per donne e bambini” sostenuto dell’Iscos. Poi l' intervento straordinario di Marina Sòrina in rappresentanza delle donne ucraine immigrate in Veneto (sono più di 10mila). Marina Sòrina, da quasi venti anni nel nostro paese (vive e lavora a Verona) è ucraina russa ebrea. Si è laureata in Lingue straniere ed ha insegnato presso le Università di Genova e Palermo. Da alcuni anni è guida turistica a Verona. E’ anche autrice del romanzo “Voglio un marito italiano” edito da Il punto d’incontro e di altri racconti. Dalla sua voce i partecipanti alla manifestazione hanno ascoltato una testimonianza diretta sul ruolo delle donne nella lotta per la democrazia e libertà che ha avuto il suo centro Maidan  (Piazza Indipendenza a Kiev) e che ora si è spostata nelle aree di confine con la Russia ed in Crimea con i tentativi di intervento di Putin ed il rischio di un conflitto armato. “Siamo ucraini russi- ha dichiarato Sòrina- ma questo non significa che sosteniamo l’intrusione di Putin nella vita del nostro Paese né tantomeno la separazione di una sua parte. Anche noi sappiamo da che parte sta la libertà e la possibilità di sviluppo economico e sociale”. Marina Sòrina è nata a Kharkiv, la seconda grande città del Paese, a pochi chilometri dal confine con la Russia. A Kharkiv si parla come prima lingua il russo e la città è stata la capitale fino al 1934 della Repubblica Socialista Sovietica di Ucraina. Durante la seconda guerra mondiale su occupata più volte dalla Wehrmacht.

L’intervista a Marina Sòrina sarà pubblicata su questo sito lunedì 11 marzo prossimo.