In crisi la Cms di Sarmede Per 33 dipendenti è cigs.

In crisi la Cms di Sarmede Per 33 dipendenti è cigs.
Cassa integrazione straordinaria a rotazione per tutti i 33 dipendenti della Cms di Sarmede. Ieri è stato raggiunto l'accordo che prevede la cassa integrazione guadagni straordinaria per 12 mesi a partire dal 2 novembre 2009 per un massimo di 33 lavoratori con rotazione mensile. L'azienda, che opera nel settore dei quadri elettrici per caldaie (tra i clienti ci sono Riello e altri "big" del settore) e condizionatori, dopo un serrato confronto con il sindacato, si è impegnata ad anticipare ai lavoratori il trattamento della cassa integrazione in attesa dell'approvazione del ministero del Lavoro e del relativo pagamento da parte dell'Inps. «Si evita così - dicono i sindacalisti della Fiom Cgil - che i lavoratori si trovino ad aspettare mesi prima di avere il sostegno al reddito previsto dalla cassa integrazione. Una soluzione che riduce i sacrifici ai quali sono chiamati i lavoratori in una fase economica che continua ad essere difficile e che non accenna a ridurre i suoi effetti negativi sull'economia del territorio». (f.p.)

Vedi anche...