A Verona il Xº congresso regionale Cisl, Franca Porto confermata al vertice

A Verona il Xº congresso regionale Cisl, Franca Porto confermata al vertice
VERONA. Nessun problema politico di successione. Il decimo congresso regionale della Cisl sulla riconferma dell'attuale segretaria uscente, la vicentina Franca Porto (nella foto), ha registrato una maggioranza bulgara intorno alla sindacalista che proviene dal settore tessile. Ieri pomeriggio, dopo tre giorni di lavori al centro congressi della fiera di Verona, i 500 delegati, in rappresentanza dei 436.000 iscritti della regione, hanno già eletto i 77 esponenti del consiglio generale regionale. Saranno questi, tra circa due settimane, ad eleggere, per altri quattro anni, Franca Porto alla poltrona più alta della Cisl. Sarà riconfermata anche l'attuale segreteria perché, perché non ci sono state altre candidature. In pratica riconferma al cento per cento per la padovana Sabrina Dorio, il trevigiano Maurizio Cecchetto, il bellunese Marino Fantino ed il sindacalista veneziano Giulio Fortuni, residente a Trebaseleghe, in provincia di Padova. Naturalmente, ai lavori del congresso scaligero, hanno partecipato anche i tre segretari provinciali di Padova, Treviso e Venezia, rispettivamente Adrano Pozzato, Franco Lorenzon e Lino Gottardello, le cui province contano 93.000, 70.000 e 64.000 iscritti. Mentre la seconda giornata dei lavori è stata caratterizzata dagli interventi del segretario nazionale Raffaele Bonanni e dall'ex-ministro Tiziano Treu, ieri il congresso si è chiuso con la relazione di replica di Franca Porto, che ha elogiato il valore del lavoro nella società attuale ed ha anche esortato Guglielmo Epifani a riprendere in mano l'unita sindacale.
FELICE PADUANO

LA NUOVA VENEZIA - IL MATTINO DI PADOVA - LA TRIBUNA DI TREVISO - Sabato 25 aprile 2009

Vedi anche...