Padova: infortunio mortale sul lavoro. Muore un operaio albanese

Lunedì, 31 luglio 2017

Gezim Haka, operaio albanese di 48 anni, è stato vittima questa mattina di un infortunio mortale alla Unicka di San Giorgio delle Pertiche.

Dalle prime informazioni, riportate dagli organi di informazione, Gezim stava lavorando ad una macchina taglia lamiere (l'azienda è metalmeccanica ed è specializzata nello stampaggio a freddo della lamiera) quando è stato colpito da una scheggia che lo ha colpito al collo e reciso l'aorta causandogli la morte.

Si tratta del quarto lavoratore che perde la vita sul lavoro quest'anno in provincia di Padova, dove invece lo scorso anno le morti bianche sono state ben 18.

Nel complesso della regione Veneto in questi primi 7 mesi dell'anno gli infortuni mortali sono stati ad oggi 31. Nel 10% dei casi si tratta di lavoratori stranieri immigrati, in primis romeni e, appunto, albanesi.

I settori più pericolosi rimangono però sempre quelli dell'agricoltura e delle costruzioni.